Dichiarazione Italiana

The declaration is also available in the following languages: English; FrançaisDeutsch; Español

Translation courtesy of Quirino Di Giulio

Noi, segnatari di questa dichiarazione

crediamo che I cambiamenti climatici e il deterioramento dell'ambiente
costituiscono serie minacce alla salute e al benessere dell' attuale umanità, di altre specie a ancor più delle generazioni future. Crediamo che tali problemi risultano dall'uso eccessivo di combustibili fossili e di altre risorse naturali e, in genere, da un tenore di vita caratterizzato dallo spreco;

riconosciamo che la crescita dei gas ad effetto serra, il quasi esaurimento di carburanti fossili relativamente sani ed efficienti, il declino di specie viventi e l'aumento di sostanze inquinanti nell'aria, nell'acqua e nel suolo sono segni di crisi che postulano interventi urgenti;

riconosciamo inoltre che il cambiamento del clima e il deterioramento ecologico causano ingiustizie ambientali e coloro che ne soffrono di più -- le generazioni future, la gioventù e i paesi di cui approfittiamo- non hanno voce alcuna nelle decisioni economiche e politiche che sono all' origine di tale ingiustizia;

prendiamo atto dei ripetuti ammonimenti fatti da rispettabili esperti in dipartimenti governativi, agenzie internazionali e istituzioni accademiche e dell'assenza quasi totale di decisioni miranti all' attuazione delle loro raccomandazioni;

siamo dell'avviso che le guerre e la loro preparazione , non solo hanno dirette deleterie conseguenze, ma contribuiscono anche al danno ecologico e deviano l' uso delle benche' scarse risorse destinate alla sanità, all' istruzione e allo sviluppo di soluzioni ecologiche. Crediamo perciò che la risoluzione pacifica dei conflitti si abbina alle soluzioni ecologiche e che la continua erosione delle risorse e' in se stessa causa di conflitti;

affermiamo di consequenza la necessità di profondi cambiamenti nei nostril sistemi politici, economici e culturali;

mentre crediamo che il progresso economico possa facilitare la soluzione di molti problemi, non riteniamo che ci siano “soluzioni tecniche” per ogni situazione. Dobbiamo perciò cambiare il nostro modo di vita e di lavoro per affrontare tali difficoltà. Incoraggioamo quindi lo studio dei principi filosofici e spirituali che guidano le attività umane;

crediamo che abbiamo l'abilità di escogitare e formulare I cambiamenti necessari. Ci sono di esempi positivi il conseguimento di riforme quali l' abolizione della schiavitù e dell' apartheid, il riconoscimento dei diritti umani, lo sviluppo della democrazia in molti paesi e le fasi iniziali di cooperazione internazionale nell' ambito delle Nazioni Unite e delle proprie agenzie;

dal punto di vista individuale, promettiamo di impegnarci al conseguimento di cambiamenti fondamentali dei sistemi politici ,economici e culturali al fine di sviluppare una relazione vitale con il pianeta che ci sostenta.

randomness